Article marketing v/s comunicati stampa

article marketing vs comunicati stampa

Troppo spesso confusi, sia l’article marketing che i comunicati stampa  vengono utilizzati, con una frequenza sempre maggiore dagli addetti ai lavori e non, come strumenti di web marketing a supporto della link popularity.

Article marketing v/s comunicati stampa: quale scegliere?

È una strategia davvero utile? Cerchiamo di comprendere la loro natura e il loro funzionamento e valutare insieme i pro e contro della loro adozione. Prima di tutto però dobbiamo conoscere le differenze, perché, sebbene vengano considerati la stessa cosa, parliamo di due strumenti per natura ed obiettivi completamente diversi.

Article Marketing: che cosa è?

Per article marketing intendiamo un articolo/ blogpost originale, scritto per essere pubblicato su una piattaforma e poi ricondiviso dai vari utenti. Per questo motivo i temi scelti dovrebbero seguire i trend del momento, oppure argomenti evergreen amati dai lettori, che spontaneamente poi decidono di postare l’articolo sui loro canali social. Una buona attività di article marketing prevede:

  • La creazione di un articolo unico per ogni sito che offre servizi di web marketing, per questo è meglio evitare il “copia e incolla”, ma cambiare la forma e il testo se vogliamo pubblicare su varie piattaforme.
  • Evitiamo l’effetto spam su tantissimi siti, meglio pochi ma buoni. Bastano 4/5 website che permettono la pubblicazione, ovviamente assicurati che abbiamo un buon posizionamento e un alto livello di popolarità.
  • Il tipo di scrittura non è da sottovalutare. Devi creare qualcosa che i lettori possano apprezzare tanto da farlo leggere ad amici ed altri contatti.

Comunicati stampa: a che cosa servono?

Come avviene per la carta stampata, il comunicato stampa online richiama la comunicazione tradizionale di tipo top-down, secondo la quale un’azienda fornisce informazioni agli utenti, in modo standard e definitivo (senza repliche dirette). Il carattere è sicuramente più istituzionale e formale, certo il linguaggio dipende dal brand e dalla loro strategia comunicativa, ma in generale si tratta dell’azienda che parla con i propri clienti e con l’intera opinione pubblica.

A differenza dell’article marketing, il comunicato stampa è uno solo per ogni piattaforma, essendo la voce della società dovrà essere univoco indipendentemente dalle piattaforme su cui lo pubblicheremo. E se Google lo penalizza? Tranquilli, Big G ha un sistema intelligente che riesce a riconoscere la struttura del comunicato stampa così da non minare la nostra popolarità.

Somiglianze e differenze: cosa è meglio per la link popularity?

Article Marketing e i comunicati stampa hanno, comunque, aspetti in comune:

  • Entrambe queste tecniche prevedono la scrittura e stesura di testi,
  • Prevedono l’inserimento di link di ritorno verso un sito internet,
  • Portano benefici in termini di SEO (se utilizzati in maniera efficace possono migliorare il ranking nei motori di ricerca),
  • Devono seguire dei procedimenti di registrazione su piattaforme adibite alla pubblicazione.

Ora veniamo alla parte delle differenze, e qui parliamo più specificatamente della loro natura.

Gli argomenti. Quando parliamo di comunicati stampa solitamente ci riferiamo a tematiche molto sensibili al passare del tempo, topic momentanei inerenti novità ed eventi che hanno una loro logica nel presente. I contenuti che creiamo in ottica di article marketing, invece, sono (almeno idealmente) inerenti temi evergreen, che possono essere letti e rimanere utili anche dopo un certo periodo di tempo.

Lo stile di scrittura. Potremmo definire i due tipi di editing come giornalista v/s creativo. Un comunicato stampa dovrebbe avere un tono commerciale ma non troppo. Dovresti parlare della tua azienda senza troppi fronzoli pubblicitari, ma comunicando la notizia con un’ottica alquanto giornalistica. L’article marketing permette molte più “licenze poetiche” ed il linguaggio che più preferisci.

La velocità dei risultati. L’article marketing è una strategia a lungo termine, che porta risultati concreti dopo un certo periodo di tempo. I comunicati stampa, invece, proprio per gli argomenti trattati, si fondano su un incremento momentaneo di visite e di traffico. Tra questi due strumenti cambia anche l’esposizione, la copertura dei contenuti e la possibilità di ricondivisione di quanto abbiamo scritto.

Alla luce dell’analisi che abbiamo fatto,  secondo voi siamo più #teamArticleMarketing oppure #teamComunicatoStampa? Una strategia di link building che si rispetti non può prescindere dall’article marketing, attraverso il quale i risultati, se i contenuti sono ben pianificati e creati ad hoc, possono arrivare con il tempo e durare a lungo. Più che un’impennata momentanea di visite, dobbiamo puntare a risultati a lungo termine, continuativi, in cui i visitatori casuali si leghino e diventino veri e propri clienti.

Be the first to comment

Leave a Reply