Cartucce compatibili: vantaggi e minacce

cartucce per stampanti

Il prezzo di mercato di una cartuccia originale per stampante è sostanzioso. Le versioni ufficiali di ricarica messe in commercio dalle case produttrici sono molto costose al punto che la maggior parte dei consumatori sceglie di adottare soluzioni differenti per limitare le spese. Una delle alternative più diffuse è rappresentata dalle cartucce compatibili; ma conviene davvero cercare il risparmio ad ogni costo?

Cartucce compatibili: cosa sono

Le cartucce Hp, Epson, ecc. sono sviluppate appositamente per uno specifico modello di stampante. Le compatibili, invece, sono versioni non ufficiali prodotte da aziende differenti da quelle ufficiali e che si adattano a più modelli di una specifica marca.

Le cartucce compatibili sono dannose?

Si parla da sempre della possibilità che cartucce non di serie possano danneggiare il funzionamento del dispositivo. Si tratta però di una convinzione che non trova riscontro nella realtà, la cui diffusione è stata favorita dagli stessi marchi ufficiali per scoraggiare i consumatori all’acquisto delle versioni non brandizzate. Ad oggi, non esiste alcun riscontro che dimostri che le cartucce compatibili sono dannose.

Performance

A livello di prestazioni di stampa, le compatibili non sono di solito distanti dalle originali. Può capitare che una cartuccia stampi con maggior lentezza o che la risoluzione sia meno nitida delle originali ma molto dipende anche dalla qualità della cartuccia: esistono prodotti di qualità e prodotti scarsi, come in qualunque altro settore.

Garanzie di funzionamento

Il più grosso inconveniente sta nella possibilità che il device di stampa, soprattutto se di nuova generazione, non riconosca la presenza del serbatoio pieno, rendendo di fatto inutile l’acquisto. Si tratta però di una possibilità non molto frequente e, in molti casi, la stampante esegue normalmente il processo di stampa.

In conclusione

Le cartucce compatibili restano un’alternativa ottimale per abbattere i costi di acquisto e gestione, consigliate soprattutto per chi non ha particolari esigenze di prestazioni. La qualità della stampa ne risente in parte, garantendo comunque una qualità del risultato più che accettabile.

Be the first to comment

Leave a Reply